Home | Media | Expo | CosmoBike Show 2016, fotogallery calzature (parte 2)

CosmoBike Show 2016, fotogallery calzature (parte 2)

Rassegna conclusiva per le calzature in esposizione a CosmoBike Show, sicuramente tra i prodotti tecnologicamente più all’avanguardia visti durante la manifestazione veronese. Chiudiamo i nostri servizi relativi alla Fiera con le immagini e i dettagli delle novità Sidi, Spiuk e Vittoria shoes.



www.sidi.com

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto1

Novità 2017 Sidi nel segmento corsa, le scarpe Shot, utilizzate anche da Chris Froome, vincitore del Tour de France. La tomaia è in microfibra “Techpro” mesh, la suola “Vent Carbon”, come dice il nome, è in carbonio con fori di ventilazione. La chiusura è affidata a due rotori “Tecno-3 push”. La zona del tallone è rinforzata per sostenere meglio, offrendo maggiore potenza di trasferimento. Il meccanismo di regolazione del tallone rinforza lo spoiler e migliora la calzata permettendo di chiudere la parte posteriore della scarpa in modo più sicuro, stringendo il tallone in modo che non scalzi durante gli sforzi della pedalata. Ogni lato del tallone può essere regolato in modo indipendente, per una calzata perfetta. Il tacco in poliuretano è sostituibile.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto3

La suola “Vent Carbon” in carbonio intrecciato massimizza la rigidità consentendo un grado minimo di flessione controllata in punta, per alleviare biomeccanicamente lo stress ai tendini plantari e migliorando la circolazione. E’ disegnata con una presa d’aria integrata e canali per la ventilazione e dispersione del calore. La presa d’aria può essere aperta o chiusa, per un comfort ottimale in ogni stagione, e funge anche da drenaggio dell’acqua.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto2

Il sistema di chiusura “Tecno-3 push” è inserito in un’unica base, per velocizzare l’operazione di calzata e scalzata. Il meccanismo centrale crea un perfetto equilibrio di tensione tra la parte interna ed esterna della scarpa, adattandosi facilmente a ogni tipo di collo del piede. Un innovativo pulsante aggiunto al rotore, se premuto, fa alzare la leva così da agevolare la regolazione. La Sidi Shot è disponibile nei colori giallo fluo, nero opaco/bianco e bianco. I numeri vanno dal 40 al 48, con mezze misure fino al 46,5.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto12

Altra novità del comparto corsa, la Sidi T-4 ha tomaia in Politex traforato, materiale costituito da più strati sovrapposti con differenti proprietà fisico-meccaniche, accoppiato a tessuti di maglina e feltro che conferiscono particolare resistenza allo strappo ad alla lacerazione. La chiusura è affidata a due fasce velcro contrapposte. Il tallone è rinforzato per evitare deformazioni, e il tacco è sostituibile.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto13

La suola “Twelve Carbon Composite” è in fibra di carbonio iniettata in una base di nylon, per mantenere rigidità e durevolezza nel corso del tempo. La Sidi T-4 è disponibile nel solo colore giallo fluo/nero raffigurato in foto. I numeri vanno dal 38 al 48.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto14

Dedicate all’utenza femminile, le Sidi Wire Carbon Air woman hanno forme più affusolate per adattarsi al piede delle fanciulle, più stretto sul metatarso e con tallone più sottile. La tomaia è in microfibra traforata “Techpro”, il sistema di chiusura “Tecno-3 push” permette di chiudere la scarpa in tutta la sua lunghezza, adattando la tomaia alla forma del piede e ottenendo così una calzata personalizzata. La zona del tallone, rinforzata, adotta il medesimo sistema di regolazione visto per le Shot. Il tacco è sostituibile.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto15

La suola “Vent Carbon” è identica a quella del modello Shot. La Sidi Wire Carbon Air woman è disponibile nell’unica colorazione bianco/rosa fluo visibile in foto. I numeri vanno dal 38 al 42.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto4

La scarpa Sidi MTB Tiger condivide la medesima tecnologia della Shot da corsa, con ovvie varianti in funzione dell’utilizzo off-road. Quindi stessa tomaia in microfibra mesh, ma con rete in nylon per una migliore traspirazione, stesso sistema di chiusura “Tecno-3 push”, tallone tecnico regolabile, puntale in gomma antiscivolo.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto5

La suola “MTB SRS Carbon-Ground” in carbonio è più leggera di circa un etto rispetto al modello Dragon SRS, senza tuttavia comprometterne resistenza e durata. Realizzata con inserti sostituibili sulla punta e sul tallone, è dotata di una innovativa piastrina sostituibile, disegnata per prevenire il danneggiamento della suola causato dal contatto con il pedale. La Sidi MTB Tiger è disponibile nei colori giallo fluo, oppure nero opaco/bianco. I numeri vanno dal 40 al 48, con mezze misure dal 41,5 al 45,5.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto10

La Sidi MTB Frost Gore è ideale per pedalare fuoristrada in condizioni climatiche invernali. La tomaia è in microfibra “Microtech” con trattamento idrorepellente ma traspirante, accoppiata a inserti in sintetico. La fodera interna è in membrana Gore-Tex®, il sistema di chiusura “Tecno-3” permette di chiudere la scarpa in tutta la sua lunghezza, ed è coadiuvato da una fascia velcro anteriore. Il tallone è rinforzato per evitare deformazioni.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto11

La suola è la classica Sidi “MTB Competition” in fibra sintetica, con possibilità di montare due ramponi nella zona del puntale. La Sidi MTB Frost Gore è disponibile nel solo colore nero/giallo della foto. I numeri vanno dal 39 al 48.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto6

La Sidi SD15 è una scarpa da MTB ideale per il Trail biking, perché consente anche di camminare agevolmente. La tomaia è in Politex con effetto scamosciato mesh, particolarmente resistente alle lacerazioni. La chiusura è affidata al rotore “Tecno-3” e a una fascia velcro anteriore. Il tallone è rinforzato per evitare deformazioni.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto7

La suola “Outdoor” in gomma ha densità tale da adattarsi ai diversi tipi di terreni e tracciati, ed è stata studiata per avere un ottimo grip e poter espellere facilmente fango e detriti. La Sidi MTB SD15 è disponibile nei colori sabbia/nero oppure nero/nero. I numeri vanno dal 38 al 48.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto8

Per il tempo libero, Sidi propone le nuovissime Gossip, con tomaia in lorica e teflon mesh traspirante, linguetta interna in lorica sostituibile, chiusura con lacci elastici, tallone esterno riflettente, con supporto interno per assorbire gli impatti provenienti dal terreno.

cosmobikeshow_2016_scarpe_sidi_foto9

La suola è in gomma antiscivolo, la soletta interna antivibrazioni è rimovibile. La Sidi Gossip è disponibile nelle colorazioni giallo, nero oppure blu (in foto). I numeri vanno dal 37 al 46.


www.spiuk.com

cosmobikeshow_2016_scarpe_spiuk_foto3

La Casa spagnola Spiuk esponeva a CosmoBike Show tutta la propria gamma di calzature, composta da 5 modelli per bici da corsa, 5 per MTB e 2 per il triathlon.

cosmobikeshow_2016_scarpe_spiuk_foto2

Novità 2017 la Z16RC, dedicata alle competizioni su strada. Tomaia in lorica traforata, chiusura con doppio rotore micrometrico BOA, suola in fibra di carbonio unidirezionale con fori di ventilazione, soletta interna rimovibile e disponibile di serie in versione estiva e invernale. Numerose le colorazioni previste. I numeri vanno dal 38 al 47.

cosmobikeshow_2016_scarpe_spiuk_foto1

La scarpa da MTB Z16MC condivide moltissimo della sorella stradale Z16RC. La tomaia è in lorica traforata, associata a rete in nylon per una maggiore traspirazione. La chiusura è sempre a doppio rotore micrometrico BOA, la suola è in fibra di carbonio unidirezionale con fori di ventilazione, il puntale è in gomma e il battistrada è dotato di inserti in TPU per un maggior grip. Tre le colorazioni previste, visibili in foto. I numeri vanno dal 37 al 47.


www.vittoria-shoes.com

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto15

Molte le novità 2017 esposte a CosmoBike Show dalla Casa biellese Vittoria shoes, fornitrice tecnica del Team Nippo-Vini Fantini per quanto riguarda le scarpe, i caschi e gli occhiali.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto12 cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto13

Per quanto riguarda le scarpe da corsa, Vittoria shoes esponeva tutti e quattro i nuovi modelli della collezione 2017: La Tecnica, Legend, Eclipse e Fusion.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto5

Per chi desidera una scarpa da corsa molto confortevole, con allacciatura mediante classiche stringhe, Vittoria shoes propone il modello Legend, con tomaia in pelle di canguro australiano, cuciture ridotte, struttura interna anti-cedimento in rete di nylon. La suola è in carbonio unidirezionale, con spessore costante 3.4 mm e feritoie di ventilazione. La Legend è disponibile nelle colorazioni bianco oppure nero. I numeri vanno dal 40 al 48, con mezzi numeri fino al 45,5. Il peso dichiarato della Legend in misura 41 è di 252 grammi.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto1

La Eclipse è pensata per le competizioni su strada. La tomaia è in microfibra “soft touch” con rete mesh ad alta densità. La chiusura è affidata a una fascia velcro anteriore e al rotore SSP sviluppato da Vittoria, che consente una facile regolazione micrometrica anche nelle fasi di gara più concitate. Il cavetto di tensione è in Dynema, con anima in kevlar.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto2

La suola è in carbonio unidirezionale, a spessore costante 3.4 mm per garantire a massima rigidità nei punti nevralgici. Le ampie prese d’aria assicurano una ventilazione ottimale del piede. I fori a scorrimento laterale consentono una regolazione più previsa della tacchetta, che rimane più stabile anche in virtù della speciale verniciatura antiscivolo. La Eclipse è disponibile nelle colorazioni bianco/nero o nero/rosso. I numeri vanno dal 38 al 48, con mezzi numeri fino al 45,5. Il peso dichiarato della Eclipse in misura 41 è di 259 grammi.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto6

La scarpa Fusion appartiene alla linea stradale “performance”, quindi un gradino sotto alle calzature racing di Vittoria shoes, ma pur sempre utilizzabile dagli agonisti. La tomaia è in microfibra e rete di nylon. Il tallone presenta il supporto in Pebax, anti-tendinite. La suola è in nylon con parte contale in carbonio, ma è prevista anche la versione con suola interamente in nylon. Le colorazioni previste sono tre: bianco/rosso, rosso/nero oppure nero/rosso (in foto). I numeri vanno dal 38 al 48, con mezzi numeri fino al 45,5. Per la versione con suola in nylon, i numeri vanno dal 36 al 49.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto7

Confermata per il 2017 la scarpa Speed, anch’essa appartenente alla linea “performance”. La tomaia è in rete di nylon e pelle sintetica idrorepellente. La suola è in nylon composito.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto3

In catalogo anche per il 2017 la punta di diamante Vittoria shoes, la Ikon, indossata dai professionisti del Team Nippo-Vini Fantini. Tomaia in microfibra “soft touch”, microforata e tagliata mediante nanotecnologia laser. La struttura interna è in rete di nylon, anti-cedimento. Il sistema di chiusura si avvale di due rotori micrometrici SSP.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto4

La suola è in carbonio unidirezionale, identica al modello Eclipse sopra descritto. La Ikon è disponibile nelle colorazioni arancio, verde, bianco, nero e rosso. I numeri vanno dal 38 al 48. Il peso dichiarato della Ikon in misura 41 è di 229 grammi.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto11

Le scarpe da triathlon Vittoria shoes si arricchiscono della nuova Tri Pro SSP, utilizzata dai triatleti della Nazionale italiana durante le Olimpiadi di Rio de Janeiro. La tomaia è in microfibra “soft touch” e Pebax. La chiusura è affidata a una piccola fascia velcro anteriore e al rotore micrometrico SSP sviluppato da Vittoria. La suola è in carbonio unidirezionale, con spessore costante 3.4 mm e feritoie di ventilazione. La Tri Pro SSP è disponibile nelle colorazioni verde oppure bianco/rosso. I numeri vanno dal 40 al 48, con mezzi numeri fino al 45,5. Il peso dichiarato della Tri Pro SSP in misura 42 è di 253 grammi.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto14

Quattro le novità 2017 anche nella gamma MTB di Vittoria shoes: Absolute, Captor SSP, Captor CRS e Zoom MTB, che vano ad affiancarsi agli altri 12 modelli presenti e confermati nel catalogo della ditta biellese.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto10

La Captor CRS appartenente alla linea “performance”, indirizzata ad amatori e agonisti. La tomaia è in rete di nylon saldata, la suola è in nylon con polimero ad alta aderenza, la chiusura è basata su due fasce velcro e banda superiore con cricchetto micrometrico CRS. Due le colorazioni, nero/arancio oppure nero. I numeri vanno dal 36 al 49, con mezzi numeri dal 38,5 al 45,5.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto9

Al pari della Ikon da strada, Vittoria shoes conferma per il 2017 la Ikon Offroad. La tomaia è in microfibra “soft touch”, microforata e tagliata mediante nanotecnologia laser, con rinforzi vulcanizzati laterali e in punta . La struttura interna è in rete di nylon, anti-cedimento. Il sistema di chiusura si avvale di due rotori micrometrici SSP. La suola è in carbonio con battistrada in gomma Vibram. La Ikon Offroad è disponibile nelle colorazioni arancio, nero opaco e camouflage grigio/nera.

cosmobikeshow_2016_scarpe_vittoria_foto8

Nella foto il confronto tra la suola della Ikon Offroad (sopra) e della nuova Absolute (sotto), in nylon con corpo centrale in carbonio per una rigidità ottimale. Il battistrada in polimero ad altro grip assicura eccellente grip con il terreno.


Articolo a cura di Roberto Chiappa

Foto: © Tech-Cycling (Roberto Chiappa e Sergio Doria)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*