Home | Varie | ZeroWindShow 2018, Gavia e Mortirolo per il settimo sigillo

ZeroWindShow 2018, Gavia e Mortirolo per il settimo sigillo

La GF Gavia & Mortirolo del 24 giugno è il settimo appuntamento di questo entusiasmante circuito granfondistico. Ad Aprica (SO) è tutto pronto, le “salite mito” attendono i concorrenti per la prova più impegnativa. Intanto in vetta alle classifiche del circuito si confermano gli “Scatenati”. Comunicato Stampa.


Granfondo Gavia & Mortirolo: le aquile voleranno il 24 giugno

La settima Meraviglia finalmente pronta per accogliere gli intrepidi del pedale
In vetta allo ZWS2018 sempre più arroccati gli Scatenati con ben 122 punti

Dopo gli scenari d’incanto di Bagno di Romagna e dell’Appennino Tosco-Emiliano, arriva la settima tappa in tutto il suo temibile splendore: la Granfondo Internazionale Gavia & Mortirolo, di scena ad Aprica, sede di arrivo storica delle tappe della corsa rosa, domenica 24 giugno.

Ben tre i percorsi pronti per essere scalati: un tracciato di 83 km, con il passaggio da Edolo e da Monno prima di sfidare la salita del Mortirolo, uno medio di 155 km e in questo caso, dopo la partenza da Aprica, si passa per Ponte di Legno, prima di salire sul Passo Gavia, che – come per le tappe del Giro d’Italia – fa da importante preludio al Mortirolo, affrontata dopo i passaggi a Bormio e a Mazzo di Valtellina. Infine, per i veri duri, ecco servito il percorso lungo, 170 km di pura fatica per ben 4.500 metri di dislivello totali, dove si affronteranno il Gavia, il Mortirolo dal versante più duro e il Passo Santa Cristina.

Il Passo Gavia, con i suoi 2.600 metri di quota, e il Passo del Mortirolo, una delle salite più dure d’Europa, attendono gli intrepidi cicloamatori pronti ad una sfida epica d’alta quota, di quelle che pochi possono permettersi di affrontare a cuor leggero.

Attraversare in sella la Valtellina non significa tuttavia solo montagne e sudore, ma paesaggi che tolgono il respiro non solo per lo sforzo dei muscoli, ottima cucina e la grande ospitalità che caratterizza, da sempre, questo territorio, meta turistica internazionale molto apprezzata.

In attesa di vivere la magia del settimo appuntamento targato Zero Wind Show, si aggiorna la classifica dei team che si stanno contendendo il titolo di vincitori del Circuito che premia la Passione 2018.

In vetta stabili gli Scatenati, mentre si registra un’inversione fra il secondo e il terzo posto che movimenta la situazione:

KTM ASD SCATENATI – punti 122
ASD GIANLUCA FAENZA TEAM – punti 107
ASD CICLI BETTONI – punti 96
ASD RIST. PIZZ NUOVO PARCO DEI CILIEGI – punti 84
BIEMME GARDA SPORT SSDRL- punti 75
ASD TEAM GRANFONDO LIOTTO – punti 46
ASD ENERGY FRIENDS BIKE TEAM – punti 46
ASD BOARIO -punti 46
HAPPY BIKERS ASD – punti 34
GC FERALPI ASD – punti 33

La sfida è ancora aperta!
Per la classifica del circuito valgono i due percorsi più lunghi ovvero il granfondo e il medio fondo.

Le tappe che mancano per completare il calendario ZWS 2018
24 Giugno: Granfondo Gavia Mortirolo – Aprica – Lombardia
23 Settembre: Granfondo Bike Division – Peschiera del Garda – Veneto

Per maggiori informazioni e per le classifiche complete, consultare il sito ufficiale del circuito: www.zerowindshow.cominfo@zerowindshow.com


– Sito web ZeroWind Show


Impaginazione e grafica: Roberto Chiappa

Testo e foto: © Steelcomunicare (Ufficio Stampa ZeroWind Show)

1 Commento

  1. Mauro Di Fabrizio

    Per chi ama il Ciclismo, sono queste manifestazioni, che lo fanno vivere e rinascere ogni volta con il cuore rivolto verso il sole, che è l’emblema di questo sport, che è luce e splende nel cuore di tutti gli appassionati.

    Ciao
    Mauro Di Fabrizio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*