Home | Varie | Santini Cycling Wear e il Team Nippo Vini Fantini

Santini Cycling Wear e il Team Nippo Vini Fantini

La stagione 2018 vedrà gli atleti del Team Nippo Vini Fantini indossare i capi di abbigliamento Santini Cycling Wear. Una rappresentanza della squadra ha fatto visita alla sede Santini, potendo toccare con mano i modelli che utilizzeranno in gara e in allenamento. Comunicato Stampa.


Una giornata nel quartier generale Santini
con Cunego, Canola e Santaromita

Dalla prossima stagione Santini Cycling Wear sarà partner tecnico del team italo-giapponese NIPPO Vini Fantini Europa Ovini. Una collaborazione dal respiro internazionale che si declinerà nella fornitura di abbigliamento personalizzato sulle specifiche esigenze della squadra. Dalla visita di Damiano Cunego, Marco Canola, e Ivan Santaromita alla sede Santini di Lallio un racconto per scoprire le fasi di ideazione e realizzazione dei capi. Cunego: «La prima volta che indossai una maglia Santini fu al Campionato del Mondo Juniores nel 1999: lo vinsi!».

Vestire le squadre è da sempre una “missione” per Santini Cycling Wear: poter sostenere gli atleti, sia in allenamento che in gara, ascoltando le loro esigenze e realizzando capi tecnici adatti alle loro richieste, è la ragione di vita dell’azienda che ha scritto oltre cinquant’anni di storia nel settore dell’abbigliamento da ciclismo.

Ed è in questo scenario che, dal 2018, Santini sarà fornitore ufficiale del Team NIPPO Vini Fantini Europa Ovini: una partnership annunciata durante la fiera Cycle Mode Tokyo e che ha visto un’ulteriore tappa con la visita della squadra alla sede di Santini.


Ivan Santaromita, Damiano Cunego, Marco Canola, Cav. Pietro Santini, Paola Santini, Mario Manzoni e Francesco Pelosi

INDOVINA CHI VIENE IN SANTINI
Uno speciale “porte aperte” riservato agli atleti #OrangeBlue, alla scoperta dei capi studiati da Santini per soddisfare le necessità di una formazione elite abituata a competere in ogni stagione e a ogni latitudine. A toccare con mano e scoprire i segreti tecnici che li accompagneranno in un’intensa stagione sportiva, un tridente della NIPPO Vini Fantini Europa Ovini composto da Marco Canola, tornato alla vittoria nel 2017, Damiano Cunego che chiuderà la sua grandissima carriera sportiva vestendo l’abbigliamento Santini e il campione tricolore 2013, Ivan Santaromita, in azienda con Mario Manzoni, Direttore sportivo e Francesco Pelosi, General Manager.

IL BENVENUTO DI PAOLA SANTINI
A fare gli onori di casa è Paola Santini, Marketing Manager di Santini Cycling Wear: «Siamo entusiasti di iniziare questo percorso con il team NIPPO Vini Fantini Europa Ovini e poter ospitare in azienda atleti di alto livello come Marco Canola, Damiano Cunego e Ivan Santaromita ci permette di far loro conoscere l’impegno e la passione dietro ogni nostro capo e di confrontarci sulle esigenze e aspettative della squadra – sottolinea Paola Santini – gli atleti hanno infatti potuto scegliere insieme a noi i materiali tecnici che meglio si adattino alle diverse condizioni ambientali e climatiche riscontrate nei luoghi di allenamento e di gara e assistere a tutte le fasi di ideazione e produzione dei loro completi».

Un lavoro sinergico per creare con l’intero team una storia fatta di passione e amore per il ciclismo.

SANTINI TONO & SANTINI GUARD 3.0, PER COMPETERE A TUTTE LE LATITUDINI
La fornitura per il team Nippo Vini Fantini Europa Ovini si declina in capi estivi e invernali, coordinati da accessori abbinati, che fanno già parte della collezione Santini.
Tra i capi estivi, spicca la maglia disegnata per gli atleti che si allenano e gareggiano nei paesi asiatici e quindi in condizioni di caldo intenso e umidità. Si tratta del modello top di gamma Santini Tono, una jersey estremamente leggera dal taglio aerodinamico che garantisce performance ottimali anche con alte temperature e estrema traspirabilità. Il design è focalizzato sul blu navy e gioca su due diverse tonalità che da separate e distanti vanno a fondersi al centro della jersey formando, grazie alla texture romboidale, una fitta “rete”, che richiama quella delle antiche armature, dove i singoli elementi traggono la propria forza dall’unione perfetta con gli altri. L’altro colore iconico della squadra, l’arancione, è sul colletto, sul fondo manica e sui fianchi. Sul colletto spiccano le bandiere italiana e giapponese, simbolo del legame profondo tra le due anime del team.

Per allenarsi e gareggiare nei giorni di pioggia, gli atleti avranno in dotazione le giacche Santini Guard 3.0: un modello totalmente impermeabile che garantisce ottima elasticità e traspirabilità. Una giacca super leggera e dal design aerodinamico realizzata con un tessuto elastico accoppiato a una membrana idrorepellente, per massimizzare la protezione da pioggia e vento. Il comfort è garantito anche dalla termo-felpa che riveste la parte interna di collo e polsini e la visibilità è data dai dettagli rifrangenti sul retro.

Tutti i capi Santini sono realizzati in Italia nello stabilimento della sede di Lallio con materiali di provenienza locale e di alta qualità.

APPROVED BY DAMIANO CUNEGO
Per Damiano Cunego è sempre un’emozione speciale tornare in Santini, avendo di fatto già indossato la divisa Santini Cycling Wear in molti dei momenti più belli della sua carriera, dal campionato del mondo juniores 1999, fino ai 13 giorni in maglia azzurra per il miglior scalatore al Giro d’Italia 2016. Proprio con i materiali tecnici di Santini Cycling Wear, in virtù della partnership tecnica biennale con il team NIPPO Vini Fantini Europa Ovini, Damiano Cunego chiuderà la sua strepitosa carriera vestendo l’abbigliamento tecnico del nuovo partner italiano. “Per me vedere il marchio Santini Cycling Wear sulla mia divisa è bellissimo, anzitutto per il valore emozionale che ha per me. Ne sono felice perché la divisa da gara, così come tutti i materiali da allenamento sono la nostra seconda pelle, per molte ore ogni giorno dell’anno. Capite quindi quanto conti la qualità e la possibilità di avere una fornitura tecnica di questo livello. Oggi ho avuto modo di toccare con mano quanta cura ci sia dietro la realizzazione di ciascuno di questi capi. Il Guard 3.0 è un modello perfetto per la stagione invernale di allenamenti, mentre la Santini Tono è davvero leggera e comoda da indossare, credo sarà perfetta per le gare estive e in climi molto umidi come ci capita di trovare in alcune gare in Asia. Dopo tanti anni da professionista non potevo chiedere di meglio per il gran finale della mia carriera.”

Per maggiori informazioni: www.santinisms.itwww.nippovinifantini.com.

Santini Maglificio Sportivo nasce nel 1965 con l’intuizione di Pietro Santini di specializzarsi nell’abbigliamento tecnico da ciclismo, grazie anche a una profonda passione per il ciclismo e per le competizioni. Fin dall’inizio l’azienda bergamasca compie una scelta importante: quella di disegnare e produrre tutti i prodotti esclusivamente in Italia. Oggi quella scelta appare rivoluzionaria e fortemente in controtendenza. Ogni capo viene creato e sviluppato da un team di designer con una radicata passione per il mondo delle due ruote, secondo la filosofia per cui “Made in Italy, made with passion”. Oggi Santini produce più di 3.000 articoli al giorno, ed esporta l’80% della produzione all’estero. Investendo costantemente nella ricerca tecnologica di tessuti innovativi e nuovi metodi di produzione, al centro dell’attenzione di Santini c’è sempre l’uomo e l’atleta: resta viva la missione di affinare le proprie creazioni per consentire alle persone di praticare le proprie passioni sportive indossando capi confortevoli senza rinunciare allo stile.

Il team NIPPO Vini Fantini, dopo due anni come team Under23 e Continental, nel 2015 si propone come primo e unico team Professional Italo-Giapponese. La squadra fondata sul ponte culturale e sportivo tra Italia e Giappone basa il suo manifesto su tre fondamentali pilastri.
GIOVANI TALENTI: Far crescere i migliori talenti Italiani e Giapponesi è la grande missione del team, in vista dei giochi Olimpici di Tokyo 2020.
INTERNAZIONALE: Sviluppare un vero ponte culturale e sportivo tra Italia e Giappone, trasmettendo il know-how ciclistico italiano al mondo giapponese e crescendo i talenti selezionati con un’attività internazionale.
NUOVO CICLISMO: Con una gestione fondata su massima trasparenza, etica ferrea, nuove professionalità e nuovi modi di comunicare.


Impaginazione e grafica: Roberto Chiappa

Testo: © Santini Cycling Wear (Ufficio Stampa)
Foto: © Roberto Bettini

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*