Home | Bici da Corsa

Bici da Corsa

Tour de France 2018, più corto, più cattivo

La 105esima edizione della “Grande Boucle” partirà il 7 luglio da Noirmoutier-en-l’Ile e terminerà come tradizione sugli Champs-Élysées il 29 luglio, dopo 21 tappe e 3.329 km, tutti in territorio francese. Pavé, sterrati, salite inedite, due crono, l’Alpe d’Huez e una tappa di 65 km con arrivo sul Col de Portet le novità più interessanti.

Leggi Articolo »

Mondiale uomini elite, Peter Sagan eroe dei tre mondi

Richmond 2015, Doha 2016, Bergen 2017. America, Oriente arabo, Europa. Tre Mondiali in tre continenti diversi. Un unico vincitore. Lo slovacco Peter Sagan fa tris consecutivo, numero mai riuscito nella storia dei Mondiali, battendo al fotofinish l’idolo locale, il norvegese Alexander Kristoff. Vittoria incredibile, vittoria “alla Sagan”.

Leggi Articolo »

Giro d’Italia 2018, prologo in Terra Santa

Presentata oggi nell’escatologica cittadina israeliana di Gerusalemme la Grande Partenza del 101° Giro d’Italia, che da venerdi 4 maggio 2018 vivrà il trittico iniziale, favorevole ai velocisti, nell’affascinante e mistica Terra Santa. E’ la prima volta che un Grande Giro europeo partirà lontano dall’Europa. Comunicato Stampa.

Leggi Articolo »

Vuelta a España, corrida di stelle

Con tantissimi i “big” al via, la lotta per il successo finale di questa 72esima edizione della Vuelta a España appare incertissima. Sarà anche l’ultima recita del “pistolero” Alberto Contador, che vorrà congedarsi centrando il quarto bersaglio. Ma lo “squalo” Vincenzo Nibali e lo “smilzo” Chris Froome non staranno certo a guardare.

Leggi Articolo »

Tour de France, Chris Froome vince ma non convince

La 104^ edizione della “Grande Boucle” è firmata per la quarta volta, terza consecutiva, da Chris Froome (Team Sky). Pur vincendo, il keniano bianco è apparso un po’ sottotono rispetto ai fasti del passato. I suoi avversari, però, erano messi anche peggio. Vediamo i protagonisti di questo Tour, nel bene e nel male.

Leggi Articolo »

Tour de France, grand boucle o grand boue?

Torniamo a mente fredda sulla squalifica comminata a Peter Sagan dopo la quarta tappa del Tour de France, che al pari di altre competizioni ha avuto in passato episodi agonistici più o meno scorretti, più o meno sanzionati. Come al solito, pesi e misure differenti. E anche in quest’ultima occasione, lo sport ne esce sconfitto.

Leggi Articolo »

100° Giro d’Italia, Asiago brinda con Pinot

Il francese Thibaut Pinot (FDJ) si aggiudica meritatamente la penultima tappa del Giro, con una voltata ristretta assieme a cinque atleti dei primi sei in classifica. Tom Dumoulin (Team Sunweb) perde soltanto 15” e nella crono individuale di domani potrebbe ribaltare a proprio favore il verdetto finale.

Leggi Articolo »