Home | Tecnica | News tecnica | B’TWIN si evolve e torna al futuro

B’TWIN si evolve e torna al futuro

Non ci sarà più il solo marchio B’TWIN su tutte le biciclette distribuite da Decathlon, ma tanti brand in funzione dell’utilizzo. Rivedremo quindi la mitica scritta “Rockrider” sulle MTB, e molto altro ancora. Già disponibile l’interessante offerta “Switch and Ride” per le nuove MTB, optional ruote complete di triplice diametro.


Vento di rinnovamento in casa B’Twin, il brand Decathlon dedicato al mondo bici, con tante novità a misura di ciclista. ”La rivoluzione è appena all’inizio – spiega il brand manager Donato Favalequesto primo step prevede la nascita di un marchio per ogni tipologia di biker, da quelli in erba a chi fa della bici un uso intenso e perché no, agonistico”.

Il nuovo corso vuole essere più vicino alle esigenze degli utilizzatori dei prodotti dedicati al settore bici piuttosto che agli acquirenti, una sottile differenza che però rappresenta un deciso passo avanti in favore di chi pedala veramente.

Nel dettaglio troveremo il marchio Elops sul telaio delle bici da città, B’Twin rimarrà sulle bici destinate ai più piccoli, Tilt indicherà le bici pieghevoli, Riverside le ibride per le escursioni nel weekend, Triban le bici da trekking, mentre per le bici da corsa dovremo aspettare ancora un po’ perché, anche se ormai è tutto definito, per il nuovo brand assisteremo in tempi brevi a un lancio in grande stile.

Le novità continuano con il ritorno del marchio Rockrider, nome che ha segnato i primi giri di pedale per molti, designato per indicare la gamma MTB e infine, anche se non si tratta di una novità vera e propria perché presente nei negozi Decathlon già da qualche tempo, l’offerta Switch and Ride.

Switch and Ride consiste nella possibilità di cambiare ruote, e personalità, alla MTB ogni volta che si desidera o che si ha necessità. Il telaio infatti è progettato per accogliere non solo le ruote 27.5” di serie ma anche le 29” e le 27.5”+. Le ruote disponibili in negozio sono già equipaggiate con rotori disco, pacco pignoni e copertoni. La soluzione è geniale perché permette di trasformare carattere e prestazioni della bici a seconda delle esigenze, dalle prestazioni delle ruote da 29” sui percorsi XC al divertimento delle 27.5”+ sui sentieri sconnessi passando dalle più leggere e reattive 27.5”. I cerchi delle ruote sono i SunRingle Duroc 30 tubeless ready, con perno passante Boost 12×148 posteriore e 15×100 anteriore. Il prezzo di una coppia, inclusa la sacca porta-ruote è 349,99 euro.

Rockrider comprende ora anche una linea di abbigliamento specifica per uomo e donna, caratterizzata da grafiche e colori accattivanti. Resta immutata la qualità di taglio, tessuti e cuciture che avevamo toccato con mano durante la nostra visita alla sede di B’Twin di Lille e che il brand manager Donato Favale ha spiegato con poche semplici parole: “La filosofia di Decathlon consiste nel produrre in grandi numeri ciò che veramente serve all’utente. Se un prodotto rientra in questi canoni e deve poi garantire le prestazioni nel tempo, alla fine ci costa meno produrre un capo di qualità”. I nuovi capi Rockrider sono già disponibili per l’acquisto in tutti i negozi Decathlon.

Ma non è finita qui, c’è molto fermento negli uffici tecnici di Lille, sede mondiale di B’Twin, e molte novità pronte, o quasi, per il lancio sul mercato. Del comparto bici da corsa vi abbiamo già detto, per il resto la più interessante riguarda le bici elettriche il cui modello di punta, previsto per giugno 2018, slitterà di qualche mese per meglio integrare batteria e motore.


B’TWIN è un marchio distribuito da Decathlon


Articolo e foto a cura di Sergio Doria

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*